Ti trovi in: Home Page  \ Archivio Notizie \ Dettaglio Notizia
print

Fase 2, 3, ...

Con il ritorno alla quotidianità
la vita è tornata alla normalità?
Segue ora la “Fase 2, 3, …” ma ciò porterà cambiamenti
o saranno autentici stravolgimenti?
Per un po’ la pandemia l’ha fatta da padrone
lasciandoci una strana sensazione...
Nel rewind della nostra recente vicenda umana
un nuovo “capitolo”, dunque, si dipana.
Abbiamo “convissuto”
e ad armi impari… combattuto (!)
con un nemico freddo e spietato
che sul “campo” ci ha sterminato.
Un bollettino quotidiano di numeri e dati
che dagli “esperti” venivano formulati
e se le forze cedevano per contrastarne l’avanzata,
solo la speranza non veniva mai... abbandonata!
Immagini indelebili resteranno nella memoria,
che per i posteri saranno la futura Storia:
ospedali affollati o improvvisati
con medici e infermieri, “nuovi eroi”, ma alla fine stremati.
E chi “cedeva”, nel suo ultimo... viaggio
subiva quasi un oltraggio:
nessun conforto spirituale e familiare,
il corteo che si snodava, era una tradotta militare!
Anche la fede, il suo tributo doveva pagare,
una Quaresima e Pasqua dure da sopportare:
chiese serrate, senza alcuna liturgia,
a salvarla, solo la tecnologia!
Ma in tutto questo clima funesto
è comparso anche qualche significativo gesto:
striscioni e tricolori sventolavano sui terrazzi
dai balconi, canti e cori, spesso, da strapazzi!
E un inconsapevole “virus benigno” prendeva vita
e speriam, in noi, resti sempre custodita!
Siam passati dalla soli-tudine alla soli-darietà,
magari assopita, di cui dovremmo fare “scorta” a sazietà!
In attesa che la scienza ci somministri il vaccino
voglio essere un buon vaticino:
supereremo quest’ennesima asperità
con determinazione, poiché a trionfare sarà l’umanità!
«... chiese serrate, senza liturgia,
a salvarla, solo la tecnologia!»
@ 18-09-2020 # Catechesi
Letta 47 volte